Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Accettando, acconsenti in automatico all'uso dei cookie.

CONTROLLO DI QUALITÀ LENTI T-LED

lenti_t_led.PNG

OBIETTIVO

Con l’introduzione di teconologie di scansione 3d, il controllo degli stampi e degli utensili necessari alla produzione è stato portato al livello successivo.
Le misurazioni che venivano un tempo effettuate con tecniche tradizionali (macchine di tastatura a coordinate)
possono, ora, essere effettuate con tecnologie ottiche. Le tecnologie di tastatura tradizionali non permettono l’acquisizione di intere superfici ma, al massimo, di una manciata di punti rilevanti su di esse, lasciando numerosi parti non controllate. L’approssimazione è accettata perché una tastatura
completa dell’oggetto è sostanzialmente impossibile. Questo porta ad aree parzialmente o completamente non misurabili.

                                                             

 

Gli scanner 3d Open Technologies permettono una rapida acquisizione del modello 3d completo in ogni singola parte, grazie ai milioni di punti che è in grado di piazzare sulle superfici.
T-LED, l’azienda di riferimento per il risparmio energetico del gruppo Opto-Tech, sviluppa e produce speciali tipologie di lenti per led,  lluminazione led industriale e stradale.
T-LED produce lenti a basso costo ma ad alta efficienza con design proprietario brevettato. Per garantire i requisiti delle lenti, lo stampo va controllato ad intervalli regolari per valutare la necessità di eventuali aggiustamenti.

                                                                                                                                                                                     


COME RISOLVERE IL PROBLEMA

Al fine di interrompere la produzione delle lenti per il più breve lasso di tempo possibile, le scansioni devono essere eseguite il più velocemente possibile. L’approccio più lineare alla scansione consiste nell’applicazione di target di referenza sull’oggetto e l’acquisizione su tavola rotante sincronizzata. L’allineamento dei target garantisce la precisione desiderata. Il processo di acquisizione viene ultimato in pochi minuti, l’ottimizzazione del modello viene eseguita direttamente in Optical Reveng. Il modello poligonale risultante è così pronto per essere importato nel software di ispezione per una verifica rispetto al file CAD di riferimento.

HARDWARE & SOFTWARE SET-UP

                                    composizione.jpg

Cronos Dual 200 mm 2.0 MpxTripod

Cavaletto Manfrotto

Tavola rotante motorizzata
TRM010

Workstation portatile

Optical Reveng 2.4

Geomagic ControlX

FLUSSO DI LAVORO

1- Lo scanner CronosDual 2Mpx 200mm, è lo strumento più adatto per la digitalizzazione. Lo stampo si adatta al campo di misura nel migliore dei modi.

2-   Il modello viene acquisito completamente con poche singole immagini, ogni caratteristica dello stampo è digitalizzata in alta definizione. La procedura di scansione prevede 10 passi della tavola rotante con una singola posizione del sensore, gli allineamenti vengono automaticamente calcolati da Optical Reveng.

2.jpg

3-   La mesh poligonale è l’output della scansione che può essere importato in qualsiasi ambiente CAD. 

4- Optical Reveng permette di ottenere la migliore ottimizzazione possibile del file in termini di levigatezza ed esaltazione degli spigoli, senza gravare sulle dimensioni del file e, quindi, sui tempi di calcolo.

3.jpg

5- Una volta che la mesh poligonale è generata ed ottimizzata, viene esportata da Optical Reveng e successivamente importata nel software di ispezione.

6- Il controllo dimensionale viene eseguito in ControlX, software della famiglia 3DSystems. Consente di scegliere liberamente la tipologia di  llineamento e quali sono le feature di maggiore rilevanza. Si può generare una mappa 3d delle deviazioni così come delle etichette che evidenzino la deviazione in uno specifico punto (GD&T complete). Nel caso di un controllo a campione su più partite, ControlX può automatizzare la procedura.

4.jpg

CONCLUSIONE

Al fine di ridurre i tempi di assemblaggio, i componenti semplici non sono più uno standard. Le parti devono essere controllate velocemente e con precisione,
ad oggi, le tecnologie ottiche offrono la migliore opzione. Sempre più aziende stanno acquistando uno scanner 3d per velocizzare le fasi di controllo.
Eseguire misure 3d con Cronos e CronosDual è un buon modo per sorpassare i limiti delle CMM come as esempio le aree trascurate dalla
tastatura. La precisione ed accuratezza dello scanner CronosDual permette la creazione di un database di modelli 3d che possono poi essere riutilizzati
allo scopo di re-ingegnerizzarli o ispezionarli.

DOWNLOAD THE CASE STUDY

calzaturiero stampi marmo Legno Vetro occhiali Armi automotive toys Design packaging

QUAL E' LA TUA APPLICAZIONE?